Le visure catastali sono essenziali per affitti e vendite, ma anche per calcolare la rendita catastale, sulle quali si basa il calcolo delle tasse come l’Imu e capire quanto vale il tuo immobile. Sono dei documenti formali per cui occorre una specifica richiesta, che può essere effettuata secondo diverse modalità, anche in via telematica, comodamente da casa. Le diverse modalità di richiesta ne determinando una variazione del costo. Nello specifico la visura permette di acquisire: i dati anagrafici delle persone fisiche o giuridiche intestatarie dei beni immobili, la mappa catastale dei terreni e le planimetrie urbane e gli atti di aggiornamento catastale. La visura catastale è solitamente utilizzata, ad esempio, a fini fiscali e reddituali nei casi di trattative di compravendita immobiliare, oppure per il calcolo dell’IMU, della TARI e della TASI.

Si tratta di un certificato molto utile poiché permette di conoscere tutti gli aspetti inerenti ad un bene, in modo da valutarne costi e rischi nelle attività di compravendita. Viene rilasciata dall’Agenzia delle Entrate (anche tramite servizi online), che può effettuare controlli ed accertamenti su terreni ed immobili per fini fiscali. Per questo motivo è importante che qualsiasi variazione, sia di proprietà che di dimensioni, vengano sempre dichiarate in modo da poter avere un aggiornamento costante dei dati relativi ad ogni terreno/immobile.

Nella visura catastale un immobile è identificato da foglio, particella (o mappale) e subalterno del Comune di appartenenza se trattasi di fabbricato e da foglio e particella (o mappale) se è un terreno. Nella visura è visibile anche la rendita catastale dell’immobile e il reddito dominicale per i terreni, utile per il calcolo della imposta sul reddito e quelle locali come l’Imposta comunale sugli immobili. Nel caso si voglia conoscere la storia di un determinato terreno o fabbricato è possibile richiedere visure catastali storiche, nelle quali sono indicate tutte le variazioni catastali avvenute nel tempo per quell’immobile, ovvero indicazioni riguardanti i precedenti proprietari, i frazionamenti, i precedenti dati catastali e le particelle soppresse.

Potete rivolgervi a Rete Visure per tutti i servizi legati alle visure catastali.