Apple sembra aver riscosso un enorme successo negli USA con iPhone XR. Tuttavia una nuova analisi sembra mostrare come il dato della fedeltà degli utenti sia in calo e abbia raggiunto un picco minimo che non si registrava dal 2011.

A darci questa panoramica ci pensa BankMyCell, una società che si occupa della compravendita di dispositivi usati all’interno del mercato statunitense, aspetto che le dona una particolare posizione privilegiata nell’analisi delle abitudini degli utenti, grazie alla possibilità di tenere conto dei movimenti fatti dal grande pubblico all’interno nel mercato dell’usato.

Questo, affiancato da altri dati provenienti da altre società d’analisi, consente a BankMyCell di poter dare una risposta alla domanda: di tutti gli utenti che rivendono un iPhone, in quanti scelgono di restare in casa Apple con il nuovo acquisto? Secondo le rilevazioni, questo dato è calato del 15,2% rispetto a marzo del 2018 e il tasso di fedeltà ha raggiunto quota 73%, ben lontano dal picco massimo del 92% registrato nel 2017.

Il campione analizzato è abbastanza corposo: tiene in considerazione oltre 38.000 transazioni avvenute da ottobre 2018. Il dato ci segnala che circa il 18% di coloro che hanno permutato un iPhone lo hanno fatto per passare ad uno smartphone Samsung e che il 26% degli iPhone X sono stati «convertiti» in dispositivi Android.

Il tasso di fedeltà verso Android è notevolmente più alto (92,3%). Tuttavia questo è dato anche dal fatto che è più semplice cambiare produttore senza abbandonare il sistema operativo Google. Restando in casa Samsung, pare che solo il 7,7% di coloro che hanno ceduto un Galaxy S9 sia poi passato ad un iPhone.

L’interesse attorno ai prodotti della casa di Cupertino, dunque, sembra essere in calo rispetto al passato, tuttavia il debutto di funzionalità di rete avanzate, come ad esempio il supporto al 5G, potrebbero riaccendere la passione negli utenti delusi. Per questo, però, bisognerà attendere il 2020, quando le reti potranno oltretutto garantire performance adeguate.

Se anche tu possiedi un iPhone e vuoi «recuperare fiducia» nel tuo dispositivo, anche nel caso in cui necessiti di una riparazione, la scelta migliore sul piano di una ditta seria ed affidabile per la riparazione iPhone Torino è SpeedyPhone, che ti assicura riparazioni in 20 minuti, con garanzia scritta a vita e diagnosi gratuita. Non avrai bisogno di attendere il ritiro di pezzi di ricambio: il punto vendita è molto rifornito. Vi è inoltre un ottimo servizio a domicilio. Se sei troppo impegnato, potrai approfittare del servizio di ritiro e consegna con Glovo, così da riavere il proprio iPhone in sole 2 ore.