Nonostante l’acqua distribuita dall’acquedotto debba per legge soddisfare tutti i requisiti di potabilità, spesso aprendo il rubinetto avvertiamo uno sgradevole odore di cloro o di altre sostanze inquinanti o notiamo addirittura sulla rubinetteria e stoviglie eccessivi depositi di calcare. Gran parte dei problemi derivano dal materiale con cui sono stati costruiti i tubi, dallo stato di salute di cui godono le tubazioni e dalla loro manutenzioni, dai tipi di inquinanti disciolti nell’acqua, in caso di problemi specifici dell’acqua si può pensare a depuratori d’acqua per sistema di trattamento domestico.  In questi casi viene in nostro aiuto il depuratore acque. Si tratta di un dispositivo che serve per eliminare impurità o sostanze inquinanti dall’acqua.

La depurazione dell’acqua infatti si effettua per togliervi tutte quelle sostanze estranee presenti naturalmente nell’acqua attraverso un complesso sistema di processi di carattere fisico, chimico e biologico. Acquistare un depuratore acque per la propria casa non può essere più considerato un privilegio per pochi. Sono tante, infatti, le famiglie italiane che hanno deciso di installare e utilizzare questo strumento per godere di acqua pulita, sana e soprattutto pura. Questo perché esistono molteplici vantaggi per chi sceglie di acquistare questo prodotto sempre più diffuso e amato da tutti. Il principale vantaggio dei depuratori è proprio quello di garantire acqua pulita, fresca e frizzante senza necessariamente recarsi al supermercato, con notevoli benefici per la salute ed anche per il portafoglio.

I depuratori d’acqua domestici sono costituiti da una serie di sistemi filtranti che rimuovono alcune sostanze chimiche nocive che potrebbero essere presenti nell’acqua del rubinetto.  Questi sistemi sono nati come alternativa intelligente sia all’acqua minerale in bottiglia, acquistabile in qualsiasi supermercato, che all’acqua del rubinetto proveniente dalle reti idriche comunali. L’acqua che fuoriesce dal depuratore è microbiologicamente pura. Non sono presenti residui di sostanze inquinanti, batteri e metalli pesanti ed inoltre viene ridotta notevolmente anche la quantità di nitrati, nitriti, fosfati, arsenico e fluoruro.