Il Monte Etna in Sicilia vanta lo scenario più ultraterreno in Italia. È un paesaggio lunare di sabbia nera, rocce vulcaniche e flussi di lava che trasudano che è tanto duro quanto bello.

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2013 per il suo “livello eccezionale di attività vulcanica”, nonché per l’importanza scientifica, culturale ed educativa globale, l’Etna è una parte importante della topografia siciliana, per non dire semplicemente stupenda. Essendo l’attrazione naturale più bella della Sicilia, questa imponente montagna è lontana dalle spiagge pigre e dall’architettura storica in tutto il resto dell’isola, ma è anche una delle principali attrazioni della Sicilia.

L’Etna si è formato circa 35.000 anni fa. La sua prima eruzione registrata fu nel 1500 a.C. e da allora ha continuato a scoppiare regolarmente (circa 200 volte). L’Etna non solo è stupendo ed emozionante da visitare, ma la sua leggenda e influenza sono parte integrante della storia dell’Italia. Gli antichi Greci che controllavano l’isola credevano che l’imponente vulcano fosse la dimora del leggendario mostro con un occhio, il Ciclope. È stato descritto nell’Odissea di Omero e ha avuto un ruolo centrale in vari miti come la casa di Vulcano, il dio del fuoco e della lavorazione dei metalli, e di Typhon, un mostro a 100 teste.

Nonostante sia un luogo di alcune leggende particolarmente temibili, i locali hanno trovato molti usi pragmatici per l’Etna. Il principale tra questi è stato ingegnosamente riproporre le circa 200 caverne formate da lava sia come cimiteri che cantine per la conservazione di carne e vino.

L’Etna si trova più vicino alla città di Catania, ma in una giornata limpida il vulcano è visibile da oltre metà della Sicilia. È la montagna più alta a sud delle Alpi e il vulcano attivo più alto di tutta Europa. Ed è attivo! Le ultime eruzioni dell’Etna sono avvenute il 17 maggio 2016, riversando pennacchi di cenere e fumo sopra la Sicilia. Geologicamente, tutte queste eruzioni lo rendono uno dei punti geologicamente più importanti del continente e anche uno dei più pittoreschi. Controintuitivamente, lo rendono anche un vulcano molto sicuro da visitare. Senza importanti accumuli di lava e gas, le eruzioni tendono maggiormente verso i flussi di lava rispetto alle esplosioni di massa. Guardare un flusso di lava (da una distanza di sicurezza) in una notte stellata dovrebbe essere una lista di secchi italiani di ogni viaggiatore.

Per le tue escursioni sull’Etna ti consigliamo Etna Moving: come puoi vedere dal sito, troverai una vastissima gamma di opzioni di tour tra cui scegliere, con le migliori proposte in fatto di escursioni Etna prezzi.