La mastoplastica additiva è una delle operazioni di chirurgia estetica più richieste. Per questo motivo, gli studiosi sono sempre alla ricerca di tecniche innovative per migliorare le protesi e offrire risultati in grado di soddisfare le aspettative delle pazienti, oltre che rendere meno doloroso il decorso post operatorio. In linea di massima l’intervento di mastoplastica additiva, se pur sempre un’operazione chirurgica, non crea significativi traumi, anzi lascia un gran senso di soddisfazione, una nuova autostima che la donna guadagna nel vedersi più bella e appagata davanti allo specchio.

Insomma, donne più felici e più sicure di sé. La mastoplastica additiva infatti consente un rapido recupero, tuttavia con l’evoluzione delle tecniche chirurgiche oggi possiamo avere un post operatorio praticamente senza dolore e senza lividi, con una completa mobilizzazione delle braccia nelle prime 48 ore. Nelle 48 ore successive all’intervento di mastoplastica additiva è necessario rimanere a riposo. A partire dal terzo giorno si può riprendere a svolgere una vita normale evitando però attività faticose, saune, bagni turchi e l’esposizione al sole.

Nei primi due giorni potranno verificarsi gonfiore, ecchimosi e indolenzimento nella regione mammaria. Dopo 4-5 giorni è possibile riprendere la propria attività lavorativa se non eccessivamente faticosa. A tre settimane dall’intervento chirurgico si riprenderà progressivamente a svolgere tutte le normali attività compresa quella sportiva. Per i 7 giorni successivi, secondo le indicazioni del chirurgo e degli infermieri, la zona d’intervento non deve essere bagnata, quindi si devono evitare docce e bagni che potrebbero compromettere l’esito delle suture.

E’ d’obbligo poi presentarsi agli appuntamenti previsti per le medicazioni (in genere 2) e seguire la terapia e i consigli forniti al momento delle dimissioni. All’inizio il seno appare gonfio e alto, ma andrà stabilizzandosi nel corso del primo mese, anche con l’aiuto del reggiseno post operatorio, che la paziente dovrà indossare 24 ore su 24 per 15 giorni. Dopo questo lasso di tempo, il seno sarà supportato per altre 2 settimane da un reggiseno contenitivo da mettere durante la giornata.