Quando si pensa agli impianti destinati al trasporto verticale delle persone all’interno degli edifici è facile che il pensiero corra subito agli ascensori, sistemi ampiamente diffusi nei contesti residenziali (e non solo) dove rappresentano un importante presidio contro le barriere architettoniche. Gli ascensori sono degli elementi architettonici ormai presenti capillarmente in quasi tutti gli edifici, sia pubblici che privati, e molte vecchie costruzioni in questi anni stanno eseguendo dei lavori di implementazione che comportano l’installazione di ascensori. Con una gamma completa e sempre aggiornata, lo staff dell’azienda analizza tutte le esigenze di ogni tipologia di edificio, assicurando l’individuazione della soluzione più adatta per il cliente, e accompagnando quest’ultimo lungo tutte le fasi di realizzazione, di installazione ascensori e di messa in opera dell’impianto.

La ditta Vezzoli progetta e installa ascensori sia per edifici di nuova costruzione che per quelli preesistenti, nel rispetto della storia del luogo d’intervento e del contesto architettonico; ottimizziamo l’accesso alle strutture e miglioriamo l’aspetto estetico degli ascensori e delle piattaforme elevatrici, senza dimenticare di ridurre, dove possibile, l’impatto ambientale e il consumo energetico. Grazie alla tecnologia e alle innovative soluzioni proposte ai clienti le incastellature offrono una vasta gamma di rivestimenti, dal vetro stratificato alla lamiera plastificata. La gamma dei colori e dei rivestimenti a disposizione è molto ampia: acciaio inox, laminati plastici, linoleum, lamiere plastificate, sono solo alcuni degli esempi.

Sia per l’installazione che per la manutenzione degli ascensori bisogna rispettare delle norme di sicurezza, oltre che le norme edilizie e le leggi urbanistiche in vigore. Gli ascensori devono essere progettati ed installati conformemente alle disposizioni della direttiva installazione ascensori milano 95/16/CE e del DPR 162/1999, nel rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza e salute fissati a livello comunitario.  I costi per la realizzazione di ascensori con dimensioni di cabina e porte previste dalla legge 13/89, sono considerati interventi per l’abbattimento di barriere architettoniche e quindi godono dell’applicazione dell’IVA agevolata al 4%.