Oggi vi sveleremo una fantastica ricetta a base di aceto balsamico di Modena: gnocchi di patate dolci con radicchio, prezzemolo e ricotta.

Per gli gnocchi

  • 400g di sale grosso
  • 3 patate dolci grandi (o circa 600 g di purea o purea di 5 once), strofinate
  • Farina da 320 g, più extra se necessario ed extra per spolverare
  • 60 g di Grana Padano, grattugiato finemente, più extra da servire
  • 20 g di burro
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco, tritato, per guarnire
  • 20 g di ricotta affumicata (o ricotta salata) da servire
  • 50g di semola
  • sale

Per il radicchio

  • 100 ml di aceto balsamico
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di aglio schiacciato
  • 2 radicchio Tardivo
  • 1 cucchiaio di olio vegetale
  • 1 scalogno tritato
  • sale e pepe nero appena macinato

Metodo

  1. Per preparare gli gnocchi, preriscaldare il forno a 180C e riempire una teglia con il sale grosso. Metti le patate nella teglia, immergendole nel sale. Cuocere per circa 1 ora, fino a quando non sono morbide e cotte.
  2. Lasciare raffreddare leggermente, quindi staccare la pelle e schiacciarla accuratamente. Passare il purè attraverso un setaccio fine o una patata più ricca per ottenere una purea liscia. Se troppo acquoso, lasciare scolare la purea in un setaccio fine per alcune ore (o anche durante la notte). Lascia raffreddare completamente.
  3. Impastare la patata con la farina e un pizzico di sale e il formaggio, fino a formare un impasto liscio. Aggiungi un po’ di farina extra se è ancora troppo bagnato. Cospargere un po’ di farina su una superficie di lavoro pulita e stendere l’impasto in lunghe forme di salsiccia. Con un coltello affilato, tagliare l’impasto in gnocchi di circa 2 cm. Mettere gli gnocchi su una teglia, spolverare con semola e mettere da parte.
  4. Per preparare il radicchio, sbatti l’aceto, l’olio d’oliva, lo zucchero e l’aglio in una ciotola. Condire con sale e pepe. Lavare il radicchio sotto acqua corrente fredda e scrollarsi di dosso l’acqua in eccesso. Rimuovere alcune foglie da usare come contorno, affettare finemente e mettere da parte. Tagliare ogni radicchio a metà nel senso della lunghezza e spennellare generosamente con la marinata di aceto. Mettere da parte per 20 minuti per marinare.
  5. Preriscaldare una griglia a caldo e disporre le metà del radicchio con il lato di taglio rivolto verso l’alto sul vassoio della griglia. Cuocere per 5 minuti su ciascun lato fino a quando i gambi sono appena teneri (ma ancora con un po’ di scricchiolio). Lasciare raffreddare e tritare grossolanamente.
  6. Scalda l’olio vegetale in una padella con un pizzico di sale e friggi lo scalogno. Cuocere fino a quando lo scalogno è caramellato e quindi aggiungere il radicchio tritato.
  7. Nel frattempo, cuoci gli gnocchi in una grande casseruola di acqua bollente salata per circa 2-3 minuti, o finché non iniziano a galleggiare sulla superficie dell’acqua. Rimuovere con un cucchiaio forato e quindi trasferire in un piatto per drenare.
  8. Aggiungi gli gnocchi nella padella con il radicchio. Aggiungi un mestolo di acqua di cottura nella padella, aggiungi il burro e mescola a fuoco vivo fino a ottenere una crema. Togliere dal fuoco e aggiungere il Grana Padano.
  9. Servire gli gnocchi in scodelle di pasta, guarnire con le foglie di radicchio e prezzemolo a fette e finire con la ricotta e un po’ di Grana Padano per servire.

Se sei un appassionato della materia, rivolgiti a Mazzetti L’Originale: l’Aceto Balsamico di Modena Mazzetti l’Originale, viene prodotto secondo il rigoroso disciplinare I.G.P (Indicazione geografica protetta) dell’Unione Europea che tutela il prodotto dal Giugno del 2009. Oggi, il prodotto originale è l’unico che può vantare la denominazione aceto balsamico di Modena, ed è riconoscibile tramite il logo IGP dell’Unione Europea presente sulle bottiglie.